051 892108

  • Seguici:

Dr. Paolo Trentani - Ortopedia e Traumatologia

TRENTANI FOTO (1) Il dottor Paolo Trentani si è laureato in Medicina e Chirurgia a Bologna nel 1995, 110/110 lode, ha conseguito l’Abilitazione all’esercizio della professione di Medico Chirurgo nell’Aprile 1996 ed è iscritto all’ Albo dei Medici della Provincia di Bologna dal Giugno 1996.  Si è specializzato in Ortopedia e Traumatologia presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli nel 2000, 70 su 70 e lode. Aprile 1998: è Fellow Observer presso il reparto di Ortopedia (Prof. T. Sculco) dell’ Hospital For Special Surgery di New York (USA), occupandosi di chirurgia protesica dell’anca e del ginocchio. Febbraio/Aprile 1999: è Internista presso l’ Hospital For Special Surgery di New York (USA) occupandosi di chirurgia dell’anca, del ginocchio e del rachide. Giugno/Settembre 2001: è Contrattista di ricerca dell’ Istituto Ortopedico Rizzoli (Dir. Prof. M. Mercuri). Settembre 2001 / Gennaio 2002: è Contrattista libero professionale presso l’ U.O. di Ortopedia e Traumatologia dell’Azienda Sanitaria locale di Imola (Dir: Dr. G. Vicenzi). Febbraio 2002 / Dicembre 2003: è Dirigente Medico di I livello presso il reparto di Ortopedia e Traumatologia del Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna. (Dir: Dr. M. Laus). Gennaio 2003 / Giugno 2003: è Dirigente Medico di I livello presso la IV Divisione dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna. Luglio 2003 / Luglio 2005: è Dirigente Medico di I livello presso la VII Divisione dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna (Dir.: Prof A.Giunti) e da Luglio 2004 si occupa di chirurgia del piede e del ginocchio. Da Settembre 2016, opera professionalmente presso le Casa di cura Villa Laura e Villa Nigrisoli di Bologna, occupandosi di patologie ortopediche degenerative e sportive dell'arto inferiore, Svolge la libera professione in alcune Strutture sanitarie private, tra le quali il Poliambulatorio SaluSanGiorgio, trattando tutte queste patologie con valutazioni e  consulenze pre e post intervento oltre che con trattamenti chirurgici ambulatoriali: - Chirurgia protesica dell' anca, della testa del femore e  del ginocchio;  - Sindromi algodistrofiche ed osteoecrosi dell'anca, del ginocchio e della spalla;  - Chirurgia artroscopica del ginocchio e della caviglia, con particolare riferimento alla Patologia cartilaginea (trattamenti biologici), meniscale e legamentosa (sia lesioni primarie che revisioni)  - Chirurgia del piede e della caviglia per patologia artrosica, post-traumatica, reumatica  - Chirurgia percutanea mininvasiva dell'alluce valgo  - Chirurgia del piede piatto del bambino e dell'adulto  - Chirurgia traumatologica di secondo livello, in particolare ritardi di consolidazione e pseudoartrosi (sia settiche che asettiche);  - Sindromi canalicolari periferiche, in particolare dell'arto superiore (sindrome del tunnel carpale, sindrome del tunnel cubitale, ecc.)  - Chirurgia della mano, in particolare dita a scatto, morbo di Dupuytren, tenosinovite di De Quervain, cisti artrogene o tendinee.